Categorie
Abitare

Ventilatori moderni per rinfrescarsi senza spendere troppo

Il caldo sembra non essere più sopportabile nella stagione estiva. Se fino a qualche anno fa si resisteva oggi non si può fare a meno di un condizionatore d’aria. Qualcuno dice che è colpa del riscaldamento globale, le temperature sono più alte rispetto a qualche decennio fa, se però diamo un’occhiata alle statistiche siamo nella media. Forse allora è solo questione di abitudine, se prima ci accontentavamo dei ventilatori da soffitto oggi vogliamo a tutti costi soggiornare in una casa in cui ci siano i condizionatori.

ventilatore

Tutto ciò ha ovviamente un costo. Sia sulla bolletta della corrente elettrica e sia dal punto di vista dell’esborso iniziale. Un buon condizionatore, da 12mila BTU che possa rinfrescare una stanza da 30-40 mq, costa compresa l’installazione 700-800 euro. Ma soprattutto c’è la bolletta. Il consumo di questi apparati è sostanziale. Anche 1kw l’ora. il che significa 1000 watt di assorbimento; nell’ ora di punta, dalle 8 alle 19, fanno anche 15-20 centesimi ogni 60 minuti. Facendo due conti, se lo teniamo acceso 10 ore al giorno, fanno 2 euro, moltiplicate per 30, sono 60 euro di spesa al mese. Un esborso notevole.

L’alternativa è rappresentata dai cari e vecchi ventilatori. Risparmiamo tanto. Prendiamo in considerazione quelli a soffitto, con 3 o 4 pale. I nuovi modelli sono silenziosi, costano e consumano poco. Per avere un’idea alla massima potenza assorbono 60 watt, una bella differenza rispetto ai 1000 di un condizionatore. Anche il costo iniziale da sostenere è diverso. Cento-duecento euro contro le 700-800 di un condizionatore, senza pensare che per ogni stanza va installato uno split, il costo iniziale quindi lievita.

ventilatore moderno

Ci sono modelli modernissimi:

– ventilatori da soffitto con telecomando;
– possono essere comandati via infrarossi;
– possiamo decidere spengimento ed accensione anche programmandoli.

Ci sono poi quelli con la luce che sostituiscono il lampadario e quelli di design, coloratissimi.
Insomma per rinfrescarsi durante la stagione calda torniamo ai ventilatori, daremo una mano anche all’ambiente grazie al risparmio energetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *