Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

Visure catastali

La visura catastale è un documento rilasciato dal Catasto che riporta i dati catastali di terreni e fabbricati e i nominativi degli intestatari.

Vengono effettuate per diverse finalità:

  • Per la compilazione della dichiarazione dei redditi (modello Unico e modello 730);
  • Per richiedere l’attivazione delle utenze (luce, gas, rifiuti, ecc.);
  • Per il pagamento della tassa sulla proprietà, l’IMU, appunto calcolata sulla rendita catastale;
  • Per effettuare compravendite, successioni, ecc;
  • Per richiedere mutui;
  • Per controllare la propria posizione negli elenchi del Catasto sui quali l’Agenzia delle Entrate basa i controlli fiscali;
  • Per controllare i beni immobiliari di un partner in affari;
  • Per promuovere cause contro debitori insolventi.

Di seguito gli elementi costitutivi di una visura catastale.

  • Dati identificativi

Sono i dati che individuano le unità immobiliari di proprietà di un soggetto, e si dividono in:

Sezione urbana: individua una zona del territorio comunale;
Foglio: è una porzione del territorio del Comune in cui insiste l’immobile;
Particella o Mappale: permette di identificare all’interno del Foglio un preciso fabbricato.
Subalterno: individua all’interno del fabbricato una specifica unità immobiliare.

  • Dati classamento per una visura al Catasto Fabbricati

Sono i dati dai quali si ottiene la rendita catastale del bene in oggetto e si dividono in:

Zona censuaria: Racchiude una parte di territorio caratterizzato da una uguale redditività dei fabbricati;
Micro zona: attualmente non viene applicata;
Categoria: identifica il tipo di unità immobiliare.
Classe: indica la produttività dell’immobile, più è alto il numero, più è alta la redditività;
Consistenza: rispecchia la dimensione dell’immobile ed è espressa in vani per la categoria A, in metri quadrati per la categoria C e in metri cubi per la categoria B, mentre non viene espressa per le categorie D ed E;
Rendita: viene indicato solo per le categorie A, B e C e riflette il valore fiscale del bene.

  • Dati classamento per una visura al Catasto Terreni

Qualità: specifica la coltura effettuata su terreno (seminativo, arboreto, ecc). Attualmente vi sono circa 105 qualità;
Classe: indica la produttività della specifica coltura. E’ espressa con numeri da 1 a 5, dove la prima esprime il valore più alto;
Superficie: rispecchia la dimensione del terreno e viene espressa ettari (Ha), are e centiare;
Reddito: è costituito dal Reddito Dominicale (attribuibile alla proprietà) e dal Reddito Agrario (attribuibile all’imprenditore agricolo).
Dati derivanti da: in questa sezione viene riportato il numero del protocollo dell’ultimo accatastamento effettuato.
Indirizzo: vengono specificati l’indirizzo dell’immobile, il civico, il piano e l’interno.
Intestati: in questa sezione vengono elencate tutte le persone che godono dei diritti sull’immobile. In particolare vengono evidenziati i dati anagrafici, il codice fiscale e la quota di proprietà di ogni soggetto, con particolare attenzione al tipo di diritto (proprietà piena, nuda proprietà, usufrutto).

In ultimo vengono riportate le informazioni relative all’ultima variazione catastale di intestazione.

Il costo di una visura catastale è di € 16,00.

Contattaci per avere maggiori informazioni su questo servizio

Chiama ora !!!

Nome

Email (necessaria)

Telefono (necessario)

Servizio richiesto

voltura catastalevisura catastalecertificato catastaleplanimetriacorrezione dati catastaliispezione ipotecariacertificato ipotecarioregistrazione contrattorichiesta progetto di costruzionerichiesta agibilità-abitabilità

Indirizzo - Zona - Città dell'immobile

Note

Ho letto l'informativa sulla privacy ed autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003
(i miei dati saranno utilizzati solo ai fini del presente servizio):