Ispezioni ipotecarie

L’ispezione ipotecaria, chiamata anche visura ipotecaria, è un documento che indica i dati raccolti nei registri immobiliari della Conservatoria e viene rilasciato dall’Agenzia del Territorio.

Mediante l’ispezione ipotecaria si possono individuare le proprietà immobiliari di un soggetto (sia persona fisica sia persona giuridica) oltreché le eventuali iscrizioni, trascrizioni e annotazioni gravanti su ciascun immobile (pignoramenti, sequestri, donazioni, successioni, usufrutto, ipoteche derivanti da mutuo o da decreto ingiuntivo).

Normalmente l’ispezione ipotecaria si richiede nel caso in cui si deve vendere o acquistare un immobile o un terreno, per verificare che non vi siano iscrizioni o trascrizioni pregiudizievoli. Viene anche richiesta per controllare le proprietà di un potenziale cliente o di un debitore insolvente, nel caso in cui si debba procedere ad un pignoramento o ad un sequestro.

L’ispezione ipotecaria può essere richiesta per soggetto, per immobile o incrociata soggetto/immobile, ma anche per trascrizione.

Il costo dell’ispezione ipotecaria su base informativa è di € 7,00 per il pagamento delle tasse ipotecarie previste dal D.Lgs. del 31/10/1990 n° 347 e € 25,00 per le nostre competenze.

[contact-form-7 id=”1494″ title=”Pratiche”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *