Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

Impianti di acqua oligominerale negli edifici

Edilizia - Pubblicato da Giorgia Manieri - Nessun commento

L’acqua che arriva nelle nostre case tramite gli acquedotti è sottoposta a controlli e trattamenti di disinfezione, come quello della “clorazione”. Questi additivi, però, lasciano tracce di composti, che possono essere eliminati mediante opportuni trattamenti delle acque provenienti dalle reti idriche degli acquedotti. E’ possibile purificare l’acqua attraverso l’istallazione nel nostro palazzo di un impianto di produzione centralizzata di acqua “oligominerale”, che tenga presente le particolari caratteristiche delle abitazioni, dove è possibile un contemporaneo utilizzo di acqua da parte di tutti gli appartamenti e viceversa un prolungato mancato attingimento. Naturalmente l’istallazione del presente impianto andrà ad aumentare il pregio dell’intero stabile.

Il progetto d’impianto prevede due fasi consecutive:

– Il pretrattamento, che trattiene le particelle solide (come calcare, sabbia, sedimenti vari) e elimina gli odori e sapori derivanti dalla presenza di cloro e altri contaminanti organici, mediante un avanzato sistema di filtri ai carboni attivi.

– Il trattamento, basato sul principio dell’ “osmosi inversa”, che riduce il contenuto salino e batterico dell’acqua, che a questo punto è pronta per sgorgare dai rubinetti delle nostre cucine, dotati ovviamente di un particolare filtro e lampada sterilizzante ai raggi ultravioletti.

Le apparecchiature di trattamento sono solitamente ubicate nella centrale idrica condominiale, e necessitano di uno spazio pari a circa 10 mq., mentre le il sistema di distribuzione parte dalla centrale idrica, e correndo parallelo alla rete idro-sanitaria, raggiunge le cucine dei singoli appartamenti.
Si può prevedere, ove possibile, di recuperare l’acqua “flussata” (cioè l’acqua che ristagna in conseguenza del mancato attingimento da parte dell’utente) e reimpiegarla per innaffiare il verde del comprensorio, o confluirla nel serbatoio delle acque piovane.

Il costo per l’istallazione dell’impianto può variare da € 1000 a € 1200 per appartamento, mentre la manutenzione ordinaria influisce su ogni utente con circa € 120.

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento