Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

La bellezza di Roma nel cinema

Roma - Pubblicato da redazione - Nessun commento

Vi va di fare un giro cinematografico per Roma? Tra tutte le città meravigliose che ci sono al mondo Roma è una delle più meravigliose e di conseguenza anche una delle più rappresentate al cinema come scenografia perfetta per ogni tipo di storia da raccontare. Da quella romantica, alla drammatica, dalla commedia, al thriller. Ce n’è per tutti i gusti per scoprire angoli nuovi ed insoliti di Roma o semplicemente per guardarla con altri occhi e tornare ad apprezzarne il fascino nonostante il delirio quotidiano e lo stress a cui ci sottopone.

Da dove cominciare? Beh potremmo partire da un grande classico intramontabile che quasi sicuramente abbiamo visto tutti: Vacanze romane. Film del 1953 in cui Audrey Hepburn e Gregory Peck ci portano a bordo della loro vespa a vivere una storia d’amore senza tempo tra una principessa ed un giornalista. A fare da sottofondo, anzi in realtà da coprotagonista, una Roma da sogno. I due si scoprono innamorati tra il lungotevere, la bocca delle verità, la scalinata di Trinità dei Monti e fanno innamorare anche gli spettatori.

vacanze romane

Passando ai giorni nostri potremmo guardarci Caro diario, film di Nanni Moretti del 1993. Anche qui giriamo Roma su una vespa tra quartieri e luoghi insoliti (Spinaceto, Casal Palocco, Ostia, Garbatella) in una caldo e semi-deserto mese d’agosto. Diviso in tre parti diverse il film ci regala riflessioni come in un diario e momenti di divertimento tra personaggi particolari ed idee originali.

Caro diario

Non possono poi mancarci i film di Ozpetek, tutti tranne Mine vaganti che è ambientato in Puglia. Il regista turco ha infatti un grande amore per la nostra città e la rende partecipe di tutti i suoi film. Da Le fate ignoranti a Saturno contro, da La finestra di fronte a Un giorno perfetto fino a Magnifica presenza i protagonisti si aggirano tra le zone del centro storico fino alla periferia meno conosciuta, accompagnandoci in storie intense e a volte molto malinconiche.

Come può mancare “Angeli e demoni? Basato sull’ominimo libro di Dan Brown, scritto sull’onda del successo del codice Da Vinci, il film vede come regista Ron Howard e come protagonista Tom Hanks. Tra piazza di Spagna, la cappella Sistina, la Basilica di San Pietro, Castel Sant’Angelo e moltissime chiese della capitale il film è un vero e proprio spot turistico per Roma.

Andando ancora più sul recente ricordiamo Woody Allen nel purtroppo brutto e banale To Rome with love. Woody Allen è un genio ma qui ha proprio sbagliando alla grande dipingendo una Roma esteticamente bellissima e da cartolina ma irreale e stereotipata all’inverosimile come fosse ferma agli anni ’50. L’avete visto? La pensate anche voi così?

Ultimissimi arrivi sono Sacro GRA, film documentario di Gianfranco Rosi che racconta vite di persone molto diverse che si affacciano sul grande raccordo anulare e La grande bellezza di Paolo Sorrentino. L’acclamatissimo film è il racconto di una Roma nel vortice della mondanità intrisa di volgarità in netto contrasto con l’elegante bellezza del passato.

Ci sono anche Verdone e Sordi, entrambi simboli eccellenti della romanità e ce ne sono un mare di altri! Voi avete titoli da proporre?

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento