Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

Le soluzioni offerte dal settore dell’illuminazione da giardino

Abitare - Pubblicato da redazione - Nessun commento

Quando arriva la bella stagione cresce anche la voglia di stare nel proprio giardino, godendo del fresco che esso offre per rilassarsi, magari in compagnia, dopo le calde e intense giornate. Spesso il momento migliore per stare all’esterno e quello delle ore serali, quando il sole dà finalmente tregua e la temperatura si fa più gradevole. Certo è che per poter usufruire dei propri spazi esterni anche nelle ore in cui la luce naturale viene meno, è necessario che nel progettare il giardino siano compresi gli opportuni elementi di illuminazione, ognuno dei quali deve essere adatto al particolare contesto in cui è inserito.

luci-da-giardino

Una delle funzioni principali delle illuminazioni per giardino è quella di consentire la percezione dello spazio e degli elementi che vi sono presenti. È importante infatti illuminare a dovere camminamenti, gradini, pavimentazioni presenti in giardino, anche per evitare spiacevoli incidenti. A questo scopo sono preferibili luci posizionate in basso, e dal momento che spesso esse devono rimanere accese a lungo è necessario che abbiano il minor fabbisogno di energia possibile. Le luci a led sono un’ottima opzione, e questo scopo possono essere usati per faretti incassati a terra oppure per luci con paletto.

Un caso diverso è quello in cui vogliamo mettere in risalto particolari elementi del giardino, come piante o altri oggetti di abbellimento. In questo caso, sceglieremo un’illuminazione a cono di luce, la cui fonte andrà posizionata nel modo adatto a creare l’effetto desiderato. Allo stesso modo, utilizzeremo una fonte dalla temperatura di colore giusta per il tipo di elemento che si intende valorizzare: una luce fredda è adatta per mettere in risalto il verde delle piante, mentre la muratura viene meglio esaltata da una luce calda.

Di tutt’altro tipo sono invece le luci da inserire nelle zone e strutture da abitare e condividere con gli altri, come gazebo, pergole, verande. In questo caso la soluzione giusta è una fonte di luce di tipo volumetrico, che si espanda in modo omogeneo e illumini volti e oggetti senza abbagliare. Adatte a questo scopo sono lampade a stelo o a sospensione dotate di opportuni paralume o diffusori.

Infine, un problema che è bene considerare, sia per ragioni economiche sia ecologiche, è quello legato al consumo energetico. Per ridurre al minimo questa voce è necessario dotarsi di fonti di luce a basso consumo, come lampade alogene, led, oppure lampade in grado di immagazzinare durante il giorno l’energia solare per funzionare nelle ore notturne. Anche l’utilizzo di un sensore di movimento applicato alla luce è spesso una buona soluzione per far sì che sia in funzione soltanto quando ce n’è bisogno concretamente.

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento