Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

Arredare casa col Feng-shui

Abitare - Pubblicato da redazione - Nessun commento

Sicuramente avete tutti sentito parlate di Feng-shui in più di un’occasione. Ma di cosa si tratta esattamente? Parliamo di una disciplina orientale antichissima dalla tradizione millenaria di cui in realtà è difficile dare una definizione precisa ed esaustiva. Diciamo che coniuga filosofia ed architettura allo scopo di rendere un ambiente in armonia con il nostro campo vitale per aumentare il benessere, ridurre le tensioni ed essere in sintonia con le nostre emozioni.

Per progettare o arredare una casa in stile Feng-shui bisogna tenere conto di fattori esterni come le caratteristiche dell’edificio e dell’ambiente circostante e fattori interni quali la personalità del proprietario e le sue aspettative in merito all’abitazione. Ma vediamo semplicemente (l’argomento va molto approfondito) quali sono gli accorgimenti da mettere in pratica per avere un arredamento a prova di bollino Feng-shui.

I colori sono fondamentali perché ad ognuno corrispondono effetti energetici ben precisi sullo stato d’animo ed è importante tenerne conto nella destinazione d’uso delle stanze. Per la camera da letto l’ideale sono il verde ed il blu, per ambienti dedicati allo studio e per la cucina è perfetto il giallo, per il salotto sono preferibili il rosso e l’arancione che invitano alla socialità. Altri elementi cardine poi sono la luce e lo spazio: mai sovraccaricare troppo un ambiente (viva il vuoto, liberiamoci del superfluo!), prediligere la luce naturale ed illuminare bene gli angoli bui delle stanze.

feng-shui

La camera da letto deve essere ben distinta dalla altre della casa, lontana dall’ingresso, dalla cucina e dal bagno e collocata preferibilmente ad ovest. Il letto deve essere rigorosamente in legno, non deve trovarsi mai di fronte alla porta né sotto ad una finestra: l’ideale è l’angolo opposto all’entrata. Inoltre in camera da letto non devono mai esserci specchi visibili perché potrebbero ostacolare il sonno, né piante da arredo.

Il soggiorno è la zona più frequentata di casa e gli va data particolare attenzione. La stanza dovrebbe avere forma quadrata o rettangolare, il divano deve essere rivolto verso la porta d’entrata per dare un senso di ospitalità e collocato con lo schienale vicino alla parete per conferire protezione a chi è seduto (mai spazio tra il divano ed il muro!).

Nel bagno l’elemento dominate è l’acqua e quindi è su questa che bisogna puntare. Va evitato il rosso in asciugamani tende o pareti perchè richiama l’elemento fuoco e sono da prediligere invece il blu, l’azzurro e le tonalità complementari come grigio e verde. La stanza va separata nettamente dalle altre della casa, orientata a nord e occorre preferibilmente sfruttare l’illuminazione naturale. Gli specchi sono essenziali in bagno ma è opportuno evitare di metterli uno di fronte all’altro. Elemento fondamentale da utilizzare in questa stanza inoltre è il legno.

Queste sono le tre stanze principali su cui focalizzare il Feng-shui per principianti ma se vi appassiona il tema c’è un mondo da leggere e da scoprire!

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento