Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

La rivoluzione Marino per il Colosseo

Roma - Pubblicato da redazione - Nessun commento

L’amministrazione Marino appena eletta si è subito fatta conoscere per le sue innovazioni. La più importante, che ha spaccato a metà residenti e turisti, è la trasformazione dei Fori Imperiali ad area pedonale.

In realtà, si tratta di un’area pedonale a metà, visto che i mezzi pubblici e i mezzi per turisti possono tranquillamente circolare all’ombra del Colosseo, mentre chi deve raggiungere la stessa zona in macchina per raggiungere il luogo di lavoro non può farlo.

La rivoluzione Marino ha creato non pochi disagi. I cittadini hanno due possibilità:

– Trasferirsi in una zona vicina ai Fori Imperiali, per poter raggiungere il luogo di lavoro a piedi;

– Usare i mezzi pubblici, che sono fortemente ritardatari a Roma…

I commercianti così si infuriano, perché perdono una clientela fissa come può essere quella dei residenti… Siamo sicuri che tutto il male venga poi per nuocere? Il Colosseo è uno dei monumenti che rappresenta al meglio sia la Roma Antica che quella da cartolina.

L’inquinamento non ha certo aiutato alla conservazione del monumento, che si deteriora ogni giorno di più, tanto che il Comune di Roma dovrà chiedere una mano al magnate Diego della Valle.

In più, il fatto che il Colosseo fosse letteralmente invaso dalle auto era segno di scherno da parte dell’estero nei nostri confronti, nonché sintomo di inciviltà da parte nostra.

A complicare ancora di più le cose ci hanno pensato gli scioperi delle guide turistiche e tutti i disservizi tipici delle grandi città italiane. Per una metropoli che fa del turismo una delle sue bandiere come Roma, non è certo un bel biglietto da visita.

Forse, la decisione di Marino ha cause più profonde. Sono il segno che si vuole investire sia sulla cultura sia su un nuovo modo di far girare l’economia, meno pensato sulle scartoffie e più concepito sulle persone. Sarà la scelta giusta?

Speriamo che i disagi dei romani servano a lungo andare a rinnovare la città e il suo contesto urbano. D’altra parte, il Colosseo non potrà essere restaurato in un giorno, così come non si potrà riorganizzare una città da un giorno all’altro.

Forse, questa strategia aiuterà a rendere più vicina Roma non soltanto ai turisti, ma anche ai suoi abitanti: che sia la volta buona per dare un po’ di riscatto a una città dove la Storia si confonde con il presente? Voi cosa ne pensate della nuova scelta urbanistica di Marino?

colosseo-(4)

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento