Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

Arredare l’ufficio in casa: Home Office

Abitare - Pubblicato da redazione - Nessun commento

L’home office si trova sempre più spesso nelle case degli italiani: gli homeworkers sono tantissimi, complice la crisi, e cercano di realizzarsi puntando non soltanto al risparmio, ma anche alla funzionalità dei complementi d’arredo.

Questi devono essere sì funzionali, ma anche efficienti e invitanti per il cliente che dovesse visitare l’ufficio: l’organizzazione è il punto chiave ed è il motivo per cui molti puntano su arredi minimalist e in chiave tecnologica.

La tecnologia si basa sui materiali utilizzati e sul design: l’idea è di sfruttare in maniera creativa la plastica dura, lavorandola come se fosse creta nelle mani di un bambino.

La prima a cambiare è la scrivania: addio a quelle ingombranti, che dovevano dare il messaggio di una persona “importante” quanto la scrivania. Sì, invece, alle scrivanie pieghevoli, magari in legno in chiave ecocompatibile e capace di ripiegarsi per trasformare l’ufficio domestico in soggiorno in caso di una serata tra amici.

La scrivania è così minimalist da diventare una mensola attaccata alla parete. Nessun problema per la stabilità di libri e oggetti vari, mentre una seduta semplice aiuta a prendere appunti. La sedia “a scomparsa”, da mettere sotto la mensola è forse una delle mode più diffuse oggi in fatto di home office.

I soggiorni adibiti a ufficio cambiano anche per dare una mano e tenersi in forma: è il caso della palla da fitness creata proprio per gli homeworkers. Basta utilizzarla al posto della solita sedia della postazione al PC.

Con il tempo, ridurrete lo stress e migliorerete l’aspetto del lato B semplicemente lavorando sul questo speciale strumento, magari divertendovi! Quando avete finito, la palla si appoggia sotto la scrivania, oppure si sgonfia. Geniale, vero?

Anche la libreria assume contorni non proprio “classici”: le forme più assurde consentono di stendersi completamente all’interno della libreria, creando uno spazio dove non esisteva.

libreria2

In alternativa, esistono librerie dove è possibile sedersi e immergersi completamente nella lettura (e non soltanto con la mente!). Avere l’ufficio in casa dovrebbe far sbizzarrire la vostra fantasia: è vero che tutto deve essere funzionale, ma è anche vero che un po’ di personalizzazione non ci farà che bene.

Puntate agli accessori come i fotocollage, oppure ai titoli che avete ottenuto e che vi hanno spinto a realizzarvi da soli: lo storytelling e la promozione della vostra attività passano anche da qui.

Voi come pensate di arredare il vostro ufficio (domestico e non)? Raccontatecelo con un commento!

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento