Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

Accollo del mutuo e immobile ipotecato: conviene acquistarlo?

Consulenza tecnica - Pubblicato da redazione - Nessun commento

Oggi è sempre più difficile pagare i mutui, soprattutto quando si parla di seconda casa. Per questo molti proprietari decidono di vendere l’immobile ipotecato, almeno per rientrare in parte del proprio investimento.

Questa operazione in realtà è un vantaggio sia per chi compra che per chi vende casa. Non ci sono controindicazioni, se non che la banca dovrà essere la stessa con cui il precedente proprietario ha aperto la pratica di mutuo.

Quali sono i vantaggi per chi vende un immobile ipotecato?

– L’ex proprietario ottiene in un’unica soluzione quanto versato fino a quel momento dalla banca, più naturalmente il rendimento legato al mercato immobiliare.
– L’ex proprietario è svincolato dal mutuo ed evita così l’inserimento nel registro dei cattivi pagatori da protestato.
– L’ex proprietario ha la possibilità di re-investire in un altro immobile, più redditizio nel mercato immobiliare di oggi.

Quali sono i vantaggi per chi acquista un immobile ipotecato?

– Spese notarili ridotte;
– Un mutuo casa già pronto, senza dover andare a cercare tra le varie offerte;
– L’azzeramento di spese legate al mutuo come l’istruttoria e la consulenza di un perito, dato che il valore dell’immobile è già stato stimato.

Prima di vedere tutto il mondo rosa, però, è importante vedere anche i contro di questa scelta. Infatti, accollarsi il mutuo significa accettare tutte le condizioni di quel mutuo: cercate di non fare queste operazioni a scatola chiusa. In più, sapendo di vendere, il proprietario potrebbe aver saltato qualche rata o le utenze.

Chiedete quindi sempre i documenti che attestino il saldo dei pagamenti prima di mettere piede nell’appartamento, altrimenti dovrete pagare voi al posto dell’ex proprietario. In più, le condizioni dell’appartamento devono essere ottimali.

Non ci devono essere lavori in corso e, in caso di lavori in fase di ultimazione, tutte le fatture devono essere state pagate. Si tratta di un modo semplice per tutelarsi e non pensarci potrebbe costarvi caro nel medio-lungo periodo.

Anche il rapporto con la banca deve essere basato sulla trasparenza: tassi di interesse, spese accessorie ed eventuale obbligo di apertura di un conto corrente devono essere obbligatori.

Se non siete sicuri, potete sempre obbligare il proprietario a estinguere il mutuo prima di vendere l’appartamento, oppure pensare di rivolgervi a una seconda banca per pagare il mutuo della prima e il corrispettivo al vecchio proprietario con condizioni che avrete scelto voi.

Almeno così non avrete brutte sorprese e sarete tranquilli di rientrare nel vostro investimento nella vostra nuova casa!

denaro

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento