Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

La via Ardeatina tra storia e città

Roma - Pubblicato da redazione - Nessun commento

La via Ardeatina è una strada consolare che collegava l’entrata della Roma antica a un centro molto importante del VI secolo a.C (Ardea), da cui deriva il nome della via.

Questo paesino, scomparso subito dopo le guerre puniche, si ritrova in moltissimi fonti storiche. La più interessante parla della via Ardeatina come centro degli scambi commerciali.

Infatti, Ardea si trovava in posizione strategica, al confine tra il mondo etrusco e le piccole realtà italiche (come era allora Roma): il collegamento diretto ha consentito all’Urbe di trasformarsi in un centro poliedrico e importante, non soltanto a livello commerciale.

La via Ardeatina viene tenuta in grande considerazione nel mondo romano antico anche perché Ardea è stata una delle prime alleate di Roma nelle guerre che hanno stabilito il dominio della città.

Il paesino perse di importanza con l’Impero, fino a oscurarsi nella Storia nel V secolo d.C.

La via partiva parallela alla via Appia antica (altrettanto nota), per poi diramarsi verso Ardea.

Oggi la via Ardeatina è nota come Strada Provinciale 3/E ed è concepita come traversa della via Appia moderna.

Anche la strada provinciale moderna si conclude con Ardea, ma prima svolta all’altezza del Raccordo Anulare e attraversa la piccola pianura dell’Agro Romano.

La zona è oggi ricca di monumenti storici e di luoghi ricreativi: basti pensare al Parco Ardeatino, al monumento ai martiri delle Fosse Ardeatine e alle varie cappelle, accanto alle catacombe di età paleocristiana.

Una curiosità in tal senso è la chiesa della Madonna del Divino Amore. Questa piccola chiesetta, costruita nel 1744, racchiude un’immagine della Madonna ritenuta miracolosa dai fedeli. Ancora oggi per i pellegrini è possibile visitare questo luogo di culto.

Un altro monumento interessante è la Torre del Casale della Falcognana di Sopra, di origine medioevale. Il casale annesso è ora utilizzato come appartamenti per le vacanze.

Sempre in tema di torri medioevali, la più nota è la Tor del Vescovo, che rappresenta la frazione di Santa Palomba lungo la via Ardeatina.

Per la sua posizione, la via Ardeatina consente di raggiungere facilmente sia le zone centrali che quelle più periferiche: questo significa avere il vantaggio di trovare una casa in periferia senza rinunciare alle comodità di una grande città come Roma.

La zona è ben fornita anche in fatto di servizi pubblici: le fermate non mancano e consentono di raggiungere i punti cardine della città senza troppi problemi, con il vantaggio di risparmiare un po’ sulla benzina.

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento