Contatto Rapido
Agenzia Immobiliare di Roma

Via l’IMU dalla prima casa?

Consulenza tecnica - Pubblicato da Giorgia Manieri - Nessun commento

Sono giorni frenetici. Le notizie si susseguono, si accavallano, vengono smentite e un’attimo dopo confermate.

Ma il povero contribuente a giugno come dovrà comportarsi?
Tutti i proprietari della prima casa dovranno versare l’IMU per intero, basandosi sulle aliquote stabilite nel 2012, oppure saranno esentati?

Il nuovo Presidente del Consiglio Enrico Letta, nel discorso che farà oggi a Montecitorio e con il quale chiederà la fiducia al Parlamento, pare che richiederà di togliere la tanto odiata IMU dalla “maggior parte” delle prime case.

Ma che vuol dire che verrà toltà l’IMU per la “maggior parte” dei contribuenti? Quali saranno i canoni valutativi?

E visto che i Comuni hanno tempo fino al 16 maggio per deliberare le nuove aliquote, il Governo farà in tempo a togliere l’IMU, oppure è solo una dichiarazione mediatica, necessaria per calmare gli animi della maggior parte degli Italiani, che alla grave crisi economica si sono trovati anche a dover fronteggiare una gravissima crisi politica?

Si vocifera anche di una restituzione dell’IMU a tutti gli italiani che hanno versato l’imposta sulla prima casa. D’altronde il nuovo Governo nato dalla collaborazione tra PD e PDL non può non prendere in considerazione ciò che Berlusconi ha promesso agli italiani in campagna elettorale: l’abolizione e la restituzione dell’IMU.

Naturalmente la difficoltà gestionale è elevatissima, visti i tempi estremamente ridotti, e la strada più logica che le istituzioni potrebbero intraprendere sarebbe quella di far versare l’acconto di giugno calcolandolo su quanto pagato nell’anno precedente.

Comunque ogni pronostico è quanto mai azzardato.
Non resta che attendere quanto verrà detto dal nuovo Presidente del Consiglio nelle prossime ore.

Ovviamente tutte queste proiezioni potranno diventare realtà solo se il Parlamento voterà la fiducia al nuovo Governo.

camera

 

Locale commerciale in vendita a Monteverde

Aggiungi un commento